La comunicazione è fondamentale per qualunque tipo di rapporto: professionale, affettivo o amichevole. Una relazione che manca di comunicazione, si sa, è destinata a morire.

La perdita uditiva può essere un grande ostacolo per la comunicazione, sia per chi ne soffre sia per i suoi cari, perché inevitabilmente influenza il dialogo ogni giorno e, quindi, ogni aspetto della quotidianità. Molto spesso accade che la persona con un deficit uditivo sia l’ultima ad accorgersene, e al contrario i suoi parenti più prossimi, il partner o gli amici intimi se ne rendono conto ancor prima di lui. Sono queste, infatti, le persone che sperimentano il fastidio di non essere comprese o di dover ripetere più volte ciò che dicono: spesso questo si traduce in frustrazione, induce ad arrendersi e dunque porta pian piano le persone ipoacusiche all’isolamento.

Tutto questo, inutile dirlo, è assolutamente da evitare e ciò è possibile soltanto con una giusta prevenzione della perdita uditiva e soprattutto ricorrendo ad un ausilio audiologico il prima possibile, che possa migliorare la qualità della nostra vita e dei nostri rapporti oltre che rallentare l’aggravarsi del deficit.

Per mantenere una comunicazione efficace, entrambe le parti devono essere disposte a capirsi.

Ecco qualche consiglio su come comunicare sia per chi è direttamente interessato dalla perdita uditiva che per i suoi famigliari e amici.

Consigli per una persona con una perdita uditiva

  • Guarda la persona con cui stai parlando per leggere il suo labiale o comunque raccogliere indizi dalla sua espressione.
  • Evita di parlare con un rumore di fondo. Allontanati dalla TV o chiudi porte e finestre.
  • Se non puoi evitare il rumore di fondo, cerca di posizionarti in ​​modo che la fonte del rumore di fondo sia alle tue spalle e il tuo interlocutore, invece, di fronte a te.
  • Se non riesci a capire cosa ti è stato detto non chiedere sempre “Cosa?”, chiedi piuttosto al tuo interlocutore di riformulare, ad esempio chiedendogli “In che senso?”
  • Ripeti le informazioni che hai appreso, parafrasandole, in modo da assicurarti di aver compreso.

Consigli per amici e familiari di una persona con perdita uditiva

  • Parlate lentamente e scandite ciò che dite.
  • Non rivolgetevi all’interlocutore a lunghe distanze o da una stanza all’
  • Parla con tono di voce più alto, ma non gridare
  • Evita di parlare in presenza di rumori di fondo
  • Non parlate con mani o altri oggetti davanti al vostro volto
  • Richiamate l’attenzione del vostro interlocutore prima di parlargli, chiamandolo per nome o posandogli una mano sulla spalla
  • Abbiate pazienza.