Gli apparecchi acustici e gli amplificatori di suono hanno parecchie differenze che ancora oggi non sono note a tutti.
Mentre gli apparecchi acustici tendono ad amplificare ciò che la persona ha bisogno di sentire meglio, gli amplificatori acustici consento di aumentare il volume dei suoni intorno allo stesso modo.

Negli ultimi anni a causa della situazione di difficoltà economiche da parte degli italiani, molte persone cascano nell’esca di acquistare un amplificatore acustico ad un prezzo molto ridotto, credendo che questo dispositivo possa sostituire i vantaggi e le caratteristiche primarie degli apparecchi acustici che sono, invece, delle soluzioni uditive medicali in grado di rispondere alle esigenze uditive di ogni individuo in base alle sue specifiche difficoltà.

Le differenze tra apparecchi acustici e amplificatori di suono

Gli apparecchi acustici sono dotati di specifiche tecnologie che permettono al dispositivo stesso di essere personalizzato in base ai test dell’udito a cui il paziente si sottopone, tenendo conto anche dello stile di vita di quest’ultimo.
Le soluzioni acustiche, inoltre, possono essere indossate tutta la giornata e vengono programmate stesso da un audioprotesista che personalizza il dispositivo in riferimento al grado di ipoacusia.

L’amplificatore di suoni, permette di amplificare i suoni indistintamente e a differenza degli apparecchi acustici non vanno usati per tempi prolungati proprio perché una delle loro principali caratteristiche è aumentare i suoni circostanti, che invece di migliorare l’ascolto potrebbero peggiorare l’udito e dare origine ad acufeni o ad ipoacusia.

Nel caso in cui dovessero manifestarsi dei gravi problemi nel sentire, è opportuno rivolgersi ad uno specialista e farsi consigliare sulla soluzione più idonea al problema uditivo.

L’utilizzo di un apparecchio acustico è il primo passo di un percorso di riabilitazione uditiva, dove a poco a poco si riacquista la capacità uditiva.

Un suggerimento importante da tener sempre in considerazione è quello di diffidare delle offerte a basso costo perché molto spesso non sono la soluzione giusta ai problemi di un paziente, pertanto è necessario effettuare un controllo dell’udito gratuito, scoprire i problemi associati all’udito ed individuare il dispositivo più idoneo a ristabilire la propria condizione uditiva.